Tagtool: scrivere con il colore

Un programma per scoprire come narrare visivamente.

L’espressione “scrivere con il colore” può risultare ambiguo per cui urge un chiarimento sul titolo scelto per questo post.

Sabato 18 marzo ho partecipato a un workshop sul programma di grafica Tagtool e, in particolare, sulla sua applicazione nelle arti performative. Per chi non se ne intendesse: Tagtool è un app di disegno pensata per prodotti Windows. Disegni che si prestano ad essere proiettati in particolar modo su pareti di qualsiasi tipo. È molto usato nelle video-installazioni su edifici.

33059971_1280x720

Nel mio caso l’applicazione che veniva richiesta era pensata appositamente per il teatro. Il relatore del workshop, infatti, era Alessio Trillini del collettivo Cascina Barà, artista specializzato nel disegno dal vivo e co-autore dello spettacolo teatrale #tessuto, realizzato interamente con questa tecnica, e del video di Cesare Malfatti “Per noi” sempre realizzato con questa tecnica

 

Come si può notare dal video “scrivere con il colore”, anzi ” con i colori”. Attraverso una tavoletta grafica e un videoproiettore è possibile, infatti proiettare il disegno che si sta facendo direttamente su parete (o tela) e creare un vero e proprio racconto visivo in cui le parole, i gesti, la mimica e i colori disegnati “live” si fondono in un’unica esperienza multi-sensoriale.

Nel dettaglio ecco l’occorrente per questo tipo di racconto (ricordiamo che stiamo parlando di un’app che può avere mille usi, qui si parlerà del suo utilizzo per lo spettacolo dal vivo):

PC (o iPAd) che deve avere l’app installata;

Cursore (molto semplice, alcuni sono molto artigianali) dotato di circuiti e arduino collegati a pulsanti che regolano colore, intensità, linea e nero;

3664190562_ff355606cf_b

Tavoletta grafica;

Proiettore;

Joystick (per muovere i disegni e creare animazioni);

Tela (o bianca o nera)

A seconda del tipo di tela (B/N) si abbinano i colori con il cursore. Bisogna considerare che il nero assorbe i vari colori per cui servono colori molto accesi e nitidi. In genere questa applicazione si usa per creare spettacoli minimali in cui non ci sono luci perché sono gli stesi disegni che creano la luce (come nel video di Malfatti che ci serve da esempio). Bisogna poi dare la giusta intensità al colore: più c’è trasparenza e più la luce viene fuori.

Ogni volta che si finisce un disegno va “salvato” tramite cursore. Poi con il joystick si selezionano il/i disegno/i che si vuole prendere in considerazione e si applicano le animazioni. Va detto che in uno spettacolo “live” in genere queste due funzioni sono svolte da due persone (una addetta al disegno, l’altra al joystick) ma con un buon allenamento si può arrivare a fare tutto da soli e fare più cose contemporaneamente.

Per un’attrezzatura “artigianale” in genere non si possono salvare più di tre disegni per volta (che comunque sono già molti considerando poi il lavoro con le animazioni).

I disegni poi possono essere fotografati e salvati nel computer, per poi essere riutilizzati in un secondo momento (in questa maniera ci si può ridisegnare sopra). Se si usa un joystick questo avviene premendo i pulsanti insieme e X.

È veramente incredibile quanto si possa creare e immaginare utilizzando questa semplice applicazione. Ovviamente non è tutto: si deve considerare anche il lavoro degli attori, il testo da recitare ecc. ma il cuore di tutto rimangono i disegni creati sul momento che creano una vera e propria magia di combinazioni potenzialmente infinite.

Per saperne di più su Tagtool e scaricare le app cliccate qui. (Troverete l’applicazione, il resto dell’attrezzatura sta a voi recuperarla)

Per sapere di più su Alessio Trillini e lo spettacolo #tessuto potete cliccare qui.

Qui, invece, alcuni tutorial più esplicativi su come usare Tagtool per le vostre creazioni (o racconti), mentre qua troverete alcuni esempi di uso creativo di questa applicazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: